Montecatini .it
ItaliaCiclismo .net Elite-Under23 Juniores Allievi Esordienti contatti
 
ITALIA CICLISMO

ItaliaCiclismo .net Ciclismo Foto e Video 


  • Elite-Under23
  • Juniores
  • Allievi
  • Esordienti
  • Giovanissimi
  • Donne
  • Cicloamatori

    Sezioni

  • TopTeam
  • Altre Info
  • Gare a Tappe
  • Campionati
  • Classifiche
  • Challange
  • Calendari
  • Video

    Links

  • FederCiclismo

    Contatti

  • E-m@il

    Archivio

  • Archivio 2013
  • Archivio 2012
  • Archivio 2011
  • Archivio 2010
  • Archivio 2009
  • Archivio 2008

    Link Sponsorizzati

    Piccola Sanremo: ecco tutti i dettagli della 53^ edizione

    Elite-Under23 - 17 Mar 2019 
    Piccola Sanremo: ecco tutti  i dettagli della 53^ edizione

    A pigiare il bottone che ha fatto scattare il countdown ufficiale in vista della 53^ edizione della Piccola Sanremo in programma domenica 31 marzo a Sovizzo (Vi) e' stata una platea folta e ricca di ospiti d'eccezione che si e' radunata all'interno delle suggestive sale della splendida Villa Curti di Sovizzo per conoscere in assoluta anteprima tutte le novita' della Classicissima per Under 23 targata 2019.

    Il vernissage allestito in grande stile come consuetudine dagli uomini dell'Uc Sovizzo del giovane e brillante presidente Andrea Cozza ha rappresentanto anche l'occasione per il popolo delle due ruote di ritrovarsi e incontrare da vicino alcuni grandi atleti che hanno scritto pagine indimenticabili del ciclismo.

    GLI OSPITI - A tenere a battesimo la 53^ Piccola Sanremo, infatti, e' stato il due volte campione del mondo Gianni Bugno insieme al team manager Gianluigi Stanga e ai vincitori della classica berica, Biagio Conte e Mirco Lorenzetto. Un poker d'assi di grande prestigio che con le proprie parole ha saputo emozionare il pubblico nel corso della presentazione.

    "Corse come questa sono linfa vitale per il nostro sport. Da qui passano i giovani talenti che potranno essere i campioni di domani" ha spiegato Gianni Bugno. "Ho sentito parlare di una salitella in piu' quest'anno: sappiate che per me che sono abituato a pedalare, non esistono salitelle ma solo salite e quindi credo che il percorso di quest'anno sara' ancora piu' impegnativo e spettacolare. Non posso che fare i miei migliori auguri a questi organizzatori e agli atleti che saranno al via domenica 31 marzo" ha spiegato il due volte campione del mondo applaudito in prima fila dal Consigliere Provinciale della Provincia di Vicenza Massimiliano Dandrea, dal Sindaco di Sovizzo, Marilisa Munari accompagnata nell'occasione dal consigliere con delega allo sport Diego Carlotto, dall'assessore alle associazioni Armano Bolzon e dal consigliere con delega alla sicurezza Fabio Ghiotto oltre che dal vice-sindaco di Montecchio Maggiore, Gianluca Peripoli.

    Un amico della Piccola Sanremo anche Gianluigi Stanga, manager di successo nel mondo delle due ruote che ha dimostrato tutto il proprio interesse nei confronti dell'inedita salita di Montemezzo. "Si tratta di una novita' molto stimolante che spero possa regalare ancora piu' spettacolo e che con ogni probabilita' consentira' di avere un arrivo in solitaria su questo traguardo cosi prestigioso".

    Chi, invece, si e' aggiudicato in passato la Piccola Sanremo allo sprint sono stati Mirco Lorenzetto e Biagio Conte, vincitori rispettivamente nel 2003 e nel 1993. "Ho affrontato questa corsa da atleta e da direttore sportivo: le cose cambiano molto ma l'emozione e' sempre la stessa" ha confidato Lorenzetto che il prossimo 31 marzo sara' in ammiraglia Colpack. Emozionato anche Biagio Conte, oggi direttore sportivo tra gli juniores: "La Piccola Sanremo e' sempre stata una corsa speciale per me: erano le mie prime stagioni in cui ero arrivato in Veneto dalla Sicilia e Fabio Baldato mi aveva parlato tanto del traguardo di Sovizzo. E' un onore per me poter vantare una perla di questo tipo tra i miei ricordi piu' cari".

    A portare il proprio saluto sono stati anche il vice presidente della Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola, l'Ing. Guido Dalla Vecchia, il delegato del Coni di Vicenza, Giuseppe Falco, il presidente del Comitato Regionale Veneto della FCI, Igino Michieletto, il presidente del Comitato Provinciale di Vicenza della FCI, Luigi Comacchio, il Comandante della Polizia Locale "Terre del Retrone", Serena Volante e i due direttori di corsa Claudio Rigo e Mara Sega.



    IL NUOVO TRACCIATO - La novita' piu' importante tra quelle svelate nel corso della presentazione e' quella che riguarda il nuovo tracciato di gara che, dopo il trasferimento a Montecchio Maggiore dove, al cospetto della maestosa Villa Cordellina Lombardi sara' posto il chilometro zero, si aprira' con una prima parte di corsa pianeggiante sul circuito ricavato tra Sovizzo, Creazzo, Altavilla Vicentina, Tavernelle, Montecchio Maggiore e San Daniele che misura 9.500 metri e che dovra' essere ripetuto per sette volte. Nel corso di queste sette tornate ogni passaggio sotto lo striscione d'arrivo assegnera' i punti validi per la speciale classifica dei Traguardi Volanti in ricordo di Dino Peripoli.

    La seconda parte di gara si aprira' dopo i primi 70 chilometri e portera' la carovana ad affrontare il tradizionale circuito collinare di 12,3 chilometri comprendente la "storica" salita di Vigo: quattro tornate caratterizzate dalla salita di 2.500 metri con una pendenza massima del 10% che porteranno il gruppo a scollinare sul GPM posto a quota 187 metri slm.

    Giunti al chilometro 118, la corsa proseguira' imboccando la deviazione verso la salita del Castello di Montemezzo: un vero e proprio muro di un chilometro circa, del tutto inedito, che proporra' pendenze da capogiro. Questa asperita', inserita appena tre chilometri prima di tornare ad affrontare la salita di Vigo e' destinata a fare da teatro allo scontro tra i migliori atleti al via. Questa la caratteristica delle due tornate conclusive che misureranno 16,5 chilometri ciascuna e che inaspriranno la sfida per il successo proprio grazie alla doppia scalata al Castello di Montemezzo e alla salita di Vigo, entrambe valide per l'assegnazione dei punti per la classifica dei GPM intitolata all'appassionatissimo Mario Trevisan.

    LE SQUADRE AL VIA - Ricco il parterre degli atleti al via che comprendera' ben 27 societa' provenienti da nove regioni italiane diverse oltre alle tre formazioni straniere che giungeranno da Bielorussia, Francia e Gran Bretagna:
    TEAM COLPACK
    ISEO RIME CARNOVALI
    CTF
    CYCLING DEVELOPMENT GUERCIOTTI
    CASILLO MASERATI
    BIKE TEAM NORDEST
    ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR
    TEAM CINELLI
    NORTHWAVE COFILOC
    GALLINA COLOSIO EUROFEED
    VPM PORTO S. ELPIDIO
    CYCLING TEAM CUNEO
    SISSIO TEAM
    ARAN CUCINE VEJUS
    NAMED ROCKET
    GENERAL STORE
    SC VALLE SERIANA
    GS MAGLIFICIO LB
    VELO RACING PALAZZAGO
    MASTROMARCO SENSI NIBALI
    INEMILIAROMAGNA
    WORK SERVICE VIDEA F. COPPI GAZZERA
    BIESSE CARRERA
    PEDALE SCALIGERO
    TEAM FRANCO BALLERINI
    DIMENSION DATA FOR QHUBEKA
    CYCLING TEAM VALCAVASIA
    NAZ. BIELORUSSIA - Bielorussia
    CHAMBERY CYCLISME FORMATION - Francia
    ZAPPI'S RACING TEAM - Gran Bretagna







    Elite-Under23 - 17 Mar 2019