Montecatini .it
ItaliaCiclismo .net Elite-Under23 Juniores Allievi Esordienti contatti
 
ITALIA CICLISMO

ItaliaCiclismo .net Ciclismo Foto e Video 

 

2013-04-02 - MARCHE - PIANE DI COLBUCCARO (MC)
38 CLASSICA DI COLBUCCARO di Km. 140 alla media di 35,593 Km/h

38 CLASSICA DI COLBUCCARO - PIANE DI COLBUCCARO Il comasco Davide Orrico nella Classica di Colbuccaro




Con la "38^ Classica di Colbuccaro" il pubblico degli appassionati affluito assai numeroso, nonostante la giornata ancora invernale, sulla mitica salita che ha fatto la fortuna di questa manifestazione, ha potuto entusiasmarsi per una gara che aveva tutti i caratteri del ciclismo antico, del ciclismo di fatica, del ciclismo dei tempi passati.

Dopo una selezione naturale, sull'ultimo ripido chilometro che porta al traguardo del paesetto di Colbuccaro, a giocarsi il successo erano rimasti in cinque e, tra questi, ai 200 metri finali e' venuto fuori di prepotenza il comasco Davide Orrico, uno dei pilastri della squadrone lombardo del Team Colpack, che ha preceduto nettamente gli altri quattro sopraggiunti sgranati e stremati nelle altre migliori posizioni dietro il vincitore.

Cosi sono saliti sul podio l'ancora poco noto Redi Halilaj, albanese del Team Named Ferroli, e il generoso Giorgio Cecchinel, del Team Delio Gallina, mentre il bravissimo portoelpidiense Paolo Toto', 22enne alfiere di punta del Velo Club Senigallia, per poco ha dovuto rinunciare al podio ma ha fatto davvero una grande gara davanti al suo pubblico. al quinto posto ha concluso il ventenne polacco Marcin Mrozek, del Team Vejus, che si era segnalato in precedenza per un poderoso recupero sul drappello gia' selezionato dei fuggitivi.

Dopo l'ucraino Zmorka, di nuovo tra i migliori, al settimo posto si e' piazzato un altro forte marchigiano, il filottranese Corrado Lampa, che corre con lo squadrone lombardo del Team Delio Gallina. Ma diversi altri marchigiani si sono messi in luce in questa durissima Classica di Colbuccaro, come l'ascolano Marco Ciccanti, 11, il quasi locale Francesco Andreani, 14, finalmente bravissimo tra i grandi, mentre 16 ha concluso il non ancora 19enne Lorenzo Marinozzi, un ragazzo di Porto S.Elpidio davvero promettente se e' stato capace di lottare con i migliori in una delle sue prime esperienze da dilettante.

Tra gli alfieri di squadre marchigiane si sono difesi generosamente anche il colombiano Gomez Valencia, 9, e gli abruzzesi Ettore Carlini e Matteo Ciavatta.

E' stata una manifestazione che, nonostante il tempo buono solo alla partenza, ha ripagato in pieno le fatiche organizzative della Polisportiva Colbuccaro del presidente Paolo Bertini e della SCAP Foresi del presidente Adriano Pennacchioni.

C'e' da rimarcare peraltro che hanno preso il via ben 177 concorrenti, in rappresentanza di 24 societa', e che il difficile percorso e la fatica inasprita dal maltempo hanno propiziato una grande e bella gara ed un vincitore di lusso.

Non c'e' spazio per una cronaca dettagliata; diciamo soltanto che la corsa si e' selezionata per tempo a seguito di un tentativo promosso da tutti corridori di valore, che hanno distanziato anzitempo il resto dei concorrenti. Cosi' strada facendo si e' consolidato un attacco a nove, con Gomez Valencia, Zmorka, Orrico, Ciccanti, Toto', Rekita; Halilaj , Lampa e Cecchinel. Dietro ha tentato invano il recupero il toscano Cingi ma soltanto il polacco Mrozek e' riuscito a rientrare sui primi verso tre quarti di gara, poco prima delle penultima salita di Colbuccaro e del giro piccolo finale.

In queste fasi, anche per merito di Orrico e Halilaj, il gruppetto di testa si riduceva a cinque unita', Orrico, Halilaj, Cecchinel, Toto' e Mrozek. Ai 200 finali, come s'e' detto, il bravo Davide Orrico rompeva infine ogni indugio ed andava a vincere con chiaro vantaggio sugli altri.

Il vincitore e' di Como, ha compiuto da poco 23 anni, e a Colbuccaro ha finalmente raggiunto quella prima vittoria stagionale che inseguiva fino dagli inizi; ricordiamo che gia' a Montecassiano Orrico era giunto quinto, come quinto aveva concluso il giorno avanti a Casasanta di Alba Adriatica.



ORDINE DI ARRIVO:
1 ORRICO DAVIDE  (TEAM COLPACK)
2 HALILAJ REDI  (TEAM NAMED FERROLI) a 10"
3 CECCHINEL GIORGIO  (GALLINA EUROFEED COLOSIO A.S.D.)
4 TOTO' PAOLO  (A.S.D.VELOCLUB SENIGALLIA)
5 MROZEK MARCIN  (VEJUS - TMF) a 23"
6 ZMORKA MARLEN  (G.S.MAIET) a 35"
7 LAMPA CORRADO  (GALLINA EUROFEED COLOSIO A.S.D.) a 1'05"
8 REKITA SZYMON KRYSZTOF  (SESTESE CYCLE KLUBE) a 1'22"
9 GOMEZ VALENCIA EDISON ARBEY  (A.D.S.C. CALZATURIERI MONTEGRANARO MARINI SILVANO) a 1'56"
10 GAFFURINI NICOLA  (GALLINA COLOSIO EUROFEED )



Paolo Piazzini

© 2013 copyright by italiaciclismo.net | Tutti i diritti riservati
vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione



Scarica Catalogo Team 2017
www.pissei.com





  • Elite-Under23
  • Juniores
  • Allievi
  • Esordienti
  • Giovanissimi
  • Donne Esordienti
  • Donne Allieve
  • Donne Juniores
  • Cicloamatori

    Sezioni

  • TopTeam
  • Altre Info
  • Gare a Tappe
  • Campionati
  • Classifiche
  • Challange
  • Calendari
  • Video

    Links

  • FederCiclismo

    Contatti

  • E-m@il

    Archivio

  • Archivio 2018
  • Archivio 2017
  • Archivio 2016
  • Archivio 2015
  • Archivio 2014
  • Archivio 2013
  • Archivio 2012
  • Archivio 2011
  • Archivio 2010
  • Archivio 2009
  • Archivio 2008

    Link Sponsorizzati