Montecatini .it
ItaliaCiclismo .net Elite-Under23 Juniores Allievi Esordienti contatti
 
ITALIA CICLISMO

ItaliaCiclismo .net Ciclismo Foto e Video 

 

2013-08-25 - TOSCANA - MONTIGNOSO (MS)
12 MEMORIAL PIGONI COLI di Km. 176

12 MEMORIAL PIGONI COLI - MONTIGNOSO Alberto Nardin firma il Memorial Pigoni Coli Trofeo Oro in Euro

ORDINE DI ARRIVO:
1 NARDIN ALBERTO  (MONVISO - VENEZIA )
2 MAGNUSSON KIM ANTON  (A.S.D.CICLISTICA MALMANTILE)
3 TALIANI ALESSIO  (FUTURA TEAM )
4 ANTONINI SIMONE  (A.S.MASTROMARCO DOVER) a 30"
5 TEDESCHI MIRKO  (A.S.D.CICLISTICA MALMANTILE) a 01'30"
6 MARCOLIN MATTEO  (A.S.D. CYCLING TEAM FRIULI)
7 GABBURO DAVIDE  (FOOD ITALIA - R.F.ANTINCENDIO )
8 PRODIGIOSO MARCO  (MONVISO - VENEZIA )
9 FIUMANA THOMAS  (PETROLI FIRENZE WEGA CONTECH) a 02'00"
10 CHIANESE MARCO  (G.S.MAIET)

- DIRETTA WEB - a partire dalle ore 13,30


Km 0:
Imminente la partenza del 12 Memorial Pigoni Coli - Trofeo Oro in Euro, gara nazionale riservata alla categoria elite-under23. In programma 176km con otto ascese alla salita della Foce

Km 1:
Partito ufficialmente il Memorial Pigoni Coli, 131 gli atleti al via. Ad abbassare la bandierina della partenza l'assessore del Comune di Massa Giovanni Rutili

Km 5:
Gruppo che procede compatto in queste prime fasi di gara

Km 10:
Atleti impegnati nel primo degli otto giri in programma, gruppo che si mantiene compatto

Km 15:
Continui allunghi, ma il gruppo controlla la situazione

Km 18:
Tre uomini al comando, vantaggio minimo

Km 19:
Termina la discesa della Foce, gruppo che si ricompatta

Km 20:
Si portano in sei al comando Andrea Borso del Cycling Team Friuli, Andrii Orlov della Petroli Firenze, Ricardo Pichetta e Federico Borella della Monviso Venezia, Angelo Raffaele della Futura Team Matricardi, Daniele Ferraresso della Ciclismo 2000

Km 22:
Si conclude il primo degli otto giri in programma

Km 25:
Alle spalle dei sei uomini al comando si forma un gruppo di 24 unita' che insegue a 20", gruppo ammiraglie a 35"

Km 30:
Prosegue l'azione dei sei uomini al comando che viaggiano verso la seconda ascesa al Gpm della Foce. Il vantaggio e' di 25"

Km 35:
Al secondo passaggio dalla Foce transita in prima posizione Raffaele che guida i sei uomini al comando. Il loro vantaggio nei confronti del gruppo e' di 50"

Km 41:
Prima ora di gara che si conclude con una media superiore ai 41km/h

Km 43:
Sale ad 1'05" il vantaggio dei sei uomini al comando, si conclude il secondo giro

Km 45:
Nel frattempo dal gruppo escono alcuni atleti alla caccia dei battistrada, adesso inseguono a 1'10" mentre il gruppo accusa un ritardo di 1'30"

Km 50:
Situazione abbastanza stabile in questa fase di gara, niente da segnalare

Km 55:
Questi sono gli uomini che inseguono la testa della corsa: Luca Dugani Flumian del Team Palazzago, Simone Bernardini e Matteo Grassi della Big Hunter, Devid Tintori della Gragnano Sc, Christian Grazian del Cycling Team Friuli, Nicolas Samparisi della Mastromarco e Giacomo Forconi della Food Italia. Questi atleti sono segnalati in avvicinamento alla testa della corsa

Km 60:
I controattaccanti adesso hanno un ritardo di 50" dai sei al comando, mentre il gruppo insegue a 2'45"

Km 64:
Si conclude il terzo giro, sei uomini al comando, a 1' troviamo quattordici inseguitori. Il gruppo a 3'50"

Km 70:
Siamo nel corso del quarto giro, ancora i sei uomini al comando Andrea Borso del Cycling Team Friuli, Andrii Orlov della Petroli Firenze, Ricardo Pichetta e Federico Borella della Monviso Venezia, Angelo Raffaele della Futura Team Matricardi, Daniele Ferraresso della Ciclismo 2000 con un vantaggio di 1'20" su quattordici uomini.

Km 74:
Quarto passaggio dal Gpm della Foce, sale il vantaggio dei sei al comando nei confronti dei quattordici controattaccanti che adesso viaggiano a 1'50", il gruppo transita a 3'15.

Km 80:
Media dopo la seconda ora di gara superiore ai 40km/h

Km 82:
Forte rimonta del gruppo che adesso insegue dalla testa della corsa a 2'30 ed e' in avvicinamento ai controattaccanti

Km 87:
Si conclude anche il quarto giro. Ancora sei uomini al comando: Andrea Borso del Cycling Team Friuli, Andrii Orlov della Petroli Firenze, Ricardo Pichetta e Federico Borella della Monviso Venezia, Angelo Raffaele della Futura Team Matricardi, Daniele Ferraresso della Ciclismo 2000, dietro di loro ci sono ancora i contro attaccanti con un ritardo di 2' ma il gruppo e' in forte avvicinamento

Km 95:
Situazione che non cambia in avvicinamento al quinto passaggio dalla Foce

Km 100:
Nel frattempo il gruppo si sta riportando sui contro attaccanti e adesso insegue a 1'40" dai sei uomini al comando

Km 104:
Forte rimonta del gruppo che adesso da la caccia ai sei battistrada

Km 107:
Scende ancora il vantaggio dei sei uomini al comando sul gruppo che adesso viaggia a 1'30"

Km 111:
Tre giri al termine, sempre piu' evidente la rimonta del gruppo

Km 122:
Nella salita verso la Foce allungano Borella e Pichetta, gruppo ad appena 25"

Km 125:
Borella e Pichetta con 10" su Ferraresco, poco piu' indietro tutti gli altri con il gruppo ammiraglie a 50". Termina la discesa

Km 130:
Il primo gruppo inseguitore e' composto da 33 unita' ed e' a 20", piu' indietro il gruppo ammiraglie a 1'

Km 132:
Due giri al termine, i piu' immediati inseguitori della coppia al comando hanno un ritardo di 28"

Km 135:
Continua la bella azione di Borella e Pichetta, il gruppo degli inseguitori viaggia a 25"

Km 137:
Si esaurisce l'azione di Borella e Pichetta, 35 uomini al comando

Km 140:
Allungano Matteo Marcolin del Cycling Team Friuli e Marco Prodigioso della Monviso Venezia

Km 145:
Si ricompatta la testa della corsa, una decina di uomini al comando

Km 146:
Questi gli uomini al comando: Magnusson, Tedeschi, Marcolin, Taliani, Nardin e Antonini. Passaggio dal Gpm

Km 150:
Sulla testa rientrano Gabburo e Prodigioso, poco piu' indietro altri cinque corridori

Km 152:
Sugli uomini al comando rientrano annche 21 Chianese 15 Favero 121 Ficara 8 Nibali 3 Trosino, tredici le unita' al comando

Km 155:
Inizia l'ultimo giro allungano 4 Antonini, 34 Nardin, 82 Taliani 102 Magnusson

Km 156:
20km alla conclusione, gli uomini al comando hanno un vantaggio di 25" su nove inseguitori

Km 160:
Continua di buona lena l'azione dei quattro uomini al comando

Km 165:
Sale il vantaggio di Antonini, Nardin, Taliani e Magnusson. Adesso e' di 45"

Km 167:
Allungo di Taliani, resiste Nardin poco' piu' indietro Magnusson. Antonini a 35"

Km 170:
Tre uomini al comando: Nardin, Taliani e Magnusson

Km 173:
Tre km al termine. Tre uomini al comando, Antonini a 20"

Km 174:
Allungo di Magnusson subito annullato da Nardin e Taliani

Km 175:
Ultimo km

Km 176:
Vince Nardin su Magnusson e Taliani


---
Stefano Masi
Foto Scanferla - Pagni

© 2013 copyright by italiaciclismo.net | Tutti i diritti riservati
vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione



Scarica Catalogo Team 2017
www.pissei.com


  • Elite-Under23
  • Juniores
  • Allievi
  • Esordienti
  • Giovanissimi
  • Donne Esordienti
  • Donne Allieve
  • Donne Juniores
  • Cicloamatori

    Sezioni

  • TopTeam
  • Altre Info
  • Gare a Tappe
  • Campionati
  • Classifiche
  • Challange
  • Calendari
  • Video

    Links

  • FederCiclismo

    Contatti

  • E-m@il

    Archivio

  • Archivio 2023
  • Archivio 2022
  • Archivio 2021
  • Archivio 2020
  • Archivio 2019
  • Archivio 2018
  • Archivio 2017
  • Archivio 2016
  • Archivio 2015
  • Archivio 2014
  • Archivio 2013
  • Archivio 2012
  • Archivio 2011
  • Archivio 2010
  • Archivio 2009
  • Archivio 2008

    Link Sponsorizzati