Montecatini .it
ItaliaCiclismo .net Elite-Under23 Juniores Allievi Esordienti contatti
 
ITALIA CICLISMO

ItaliaCiclismo .net Ciclismo Foto e Video 

 

2009-08-11 - EMILIA ROMAGNA - Felino (PR)
49 G.P.CITTA' DI FELINO di Km. 159 alla media di 41.180 Km/h

49 G.P.CITTA' DI FELINO - Felino

Comunicato stampa del 11 agosto 2009

RICHIE PORTE SI AGGIUDICA LA 49A EDIZIONE DEL TROFEO CITTA' DI FELINO
Cordoglio per la morte di Oleksandr Shapoval

Grazie ad un affondo a cinque chilometri dalla conclusione, l'australiano Richie Porte si è aggiudicato la 49a edizione del Trofeo Città di Felino Internazionale. Una vittoria frutto di costanza e determinazione, ma soprattutto di una straordinaria condizione di forma, che ha permesso all'atleta della Bedogni Grassi Natalini Gr. Praga, al quinto successo stagionale, di imporre il proprio ritmo nei chilometri conclusivi della gara, lasciando di stucco tutti i compagni di fuga, sorpresi dall'allungo del ventiquatrenne australiano. Un'azione costruita a circa 20 chilometri dalla conclusione, quando Porte è scappato assieme ad altri diciassette atleti, ma che si è concretizzata lungo l'ultima salita di Barbiano, quando l'atleta ha spinto sull'acceleratore, scremando il gruppetto con cui stava pedalando. L'affondo decisivo, come detto, è arrivato a cinque chilometri dall'arrivo, quando il corridore della Bedogni ha rotto gli indugi, anticipando lo sprint a ranghi ridotti e giungendo tutto solo lungo il rettilineo finale. Alle sue spalle, nello sprint per la piazza d'onore, staccato di una ventina di secondi, Alfredo Balloni (Promociclo Neri Sottoli) si è imposto su Davide Mucelli (Bedogni Grassi Natalini Gr. Praga).

A far piovere il silenzio sulla corsa è stata però la scomparsa di Oleksandr Shapoval, l'atleta della Promociclo Neri Sottoli che è spirato all'ospedale di Parma in seguito ad una caduta dopo pochi chilometri di corsa. Il ragazzo, rialzatosi subito dopo il capitombolo, è stato trasportato in ambulanza al Pronto Soccorso di Parma. Le sue
condizioni sono peggiorate subito dopo il ricovero e in serata è giunta la notizia della sua morte. "Siamo sconvolti dalla notizia - ha detto il Presidente del Velo Club Felino Giorgio Dattaro -, perché nulla lasciava presagire un simile avvenimento. Il ragazzo era vigile e cosciente, tanto da rassicurare i soccorritori e il direttore sportivo sulle sue condizioni. Vogliamo esprimere tutto il nostro cordoglio alla famiglia, ai compagni di squadra e alla società dell'atleta. Oggi avremmo voluto solamente festeggiare, invece abbiamo sospeso tutte le manifestazioni in rispetto di quanto accaduto".

LA CRONACA - La corsa si infiamma fin dalle battute iniziali. A rompere gli indugi sono gli uomini dell'Australia, a cui rispondono i ragazzi della Gavardo e del Gs Brisot Cardin Bibanese. Le schermaglie proseguono fino al chilometro 20, quando Jakub Novak (S.C. Sergio Dal Fiume) guadagna qualche metre di vantaggio, che poi riesce ad aumentare resistendo all'inseguimento di Mario Magri (NGC Casati Perrel) e Luca Torresin (Gs Brisot Cardin Bibanese).
L'azione di Novak non sembra essere condizionata dal grande caldo, tanto che al km 39 il suo vantaggio sul gruppo è di quasi 2'. I primi inseguitori, segnalati a 32”, sono cinque: Magri, Torresin, Stefani (Danton Caparrini Vibert), Zanco (Trevigiani Dynamon), Pinton (NGC Casati Perrel). Il drappello degli inseguitori riesce comunque a
riagganciare Novak in prossimità dell'ottavo passaggio a Felino (km 44) e proseguire di comune accordo nei chilometri successivi. L'intesa non accenna a diminuire, ma anzi il drappello al comando aumenta costantemente il proprio vantaggio, fino a raggiungere i 2'25 sul gruppo in prossimità del chilometro 60.
La reazione del plotone arriva debole nel corso del tredicesimo giro del circuito iniziale di 5,5 chilometri. La velocità sale sensibilmente al nuovo passaggio a Felino, dove i sei battistrada pedalano con soli 1'10” sul gruppo. Divario che torna a salire non appena alle spalle dei fuggitivi si accorgono che la fuga può essere controllata
con facilità. La bagarre si scatena in vista della fase decisiva con i quattro giri del circuito di Barbiano, quando al chilometro 80 dal gruppo fuoriescono in diciotto, che si buttano immediatamente all'inseguimento. L'azione pone fine alla fuga iniziale, creando un drappello di 26 uomini al comando della corsa. La prima ascesa verso Barbiano lancia Stefano Pirazzi (Palazzago Sesto Autoveicoli) in solitaria al comando della corsa, ma il suo tentativo è subito rintuzzato dal francese Thomas Girard (Chambery Cyclismo Formation). A loro si aggregano in undici, che proseguono di comune accordo fino alla seconda salita di Barbiano. Qui, ancora una volta, è Pirazzi a fare l'andatura con qualche metro di vantaggio sui compagni di avventura. Alle sue spalle, sul GPM, transitano a 25" nell'ordine Davide Apollonio (Team Hopplà Seano Bellissima) e Luca Dodi (Gs Podenzano). La discesa permette agli uomini di testa di ricompattarsi, ma in contropiede ripartono Luca Dodi e Adram Canzini. Al loro inseguimento si portano il campione del mondo della crono under 23 Adriano Malori e Federico Rocchetti, che verso il nuovo passaggio a Barbiano raggiungono Dodi e si portano al comando della gara, lasciandosi alle spalle Canzini. La corsa si infiamma sull'azione di Richie Porte (Bedogni Grassi), Stefano Pirazzi e Alfredo Balloni (Promociclo Neri Sottoli), che si riportano sugli uomini al comando. Alle spalle comunque nessuno vuole cedere un metro, tanto che al suono della campana si presentano in diciotto sul rettilineo d'arrivo. A scandire il ritmo sull'ultima salita di Barbiano è Adriano Malori, ma la sferzata decisiva arriva da Richie Porte. Il forcing dell'australiano non lascia scampo, tanto che al GPM transitano in tre (primo Stefano Pirazzi, che si aggiudica così tutti e quattro i gpm della giornata) con 20" di vantaggio sui compagni di avventura. I chilometri finali vanno quindi a premiare la determinazione di Porte, che al cartello dei -5 km piazza l'affondo decisivo e si porta a casa il successo nel 49° Trofeo Città di Felino.

ORDINE DI ARRIVO:
1° PORTE RICHIE  (BEDOGNI GRASSI NATALINI GR PRAGA)
2° BALLONI ALFREDO  (NERI SOTTOLI PROMOCICLO) a 31"
3° MUCELLI DAVIDE  (BEDOGNI/GRASSI/FAMA'/FERRARI/LGOMMA)
4° BUSATO MATTEO  (U.S. F. COPPI GAZZERA VIDEA)
5° KENNAUGHT PETER  (GRAN BRETAGNA)
6° ROCCHETTI FEDERICO  (CASATI NGC PERREL ASD)
7° FILIPPOV ALEXANDER  (SAMMARINESE GRUPPO LUPI)
8° BERDOS OLEG  (A.S.D. G.S. BIBANESE -BRISOT CARDIN)
9° MAMMINI MATTEO  (SEANO HOPPLA BELLISSIMA)
10° RABOTTINI MATTEO  (ARAN - D'ANGELO & ANTENUCCI )



Cristian Torri
Foto Soncini



Gara correlata:
 
Data Nome Gara Località
2017-08-0557 GRAN PREMIO CITTA' DI FELINO
EMILIA ROMAGNA - FELINO (PR)
2016-08-0656 GRAN PREMIO DI FELINO
EMILIA ROMAGNA - FELINO (PR)
2015-08-0155 GRAN PREMIO CITTA' DI FELINO
EMILIA ROMAGNA - FELINO (PR)
2014-08-0254 GRAN PREMIO CITTA' DI FELINO
EMILIA ROMAGNA - FELINO (PR)
2013-06-2253 GRAN PREMIO CITTA' DI FELINO CAMPIONATO ITALIANO UNDER23
EMILIA ROMAGNA - FELINO (PR)
2012-08-0752 GRAN PREMIO CITTA' DI FELINO
EMILIA ROMAGNA - FELINO (PR)

© 2009 copyright by italiaciclismo.net | Tutti i diritti riservati
vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione



Scarica Catalogo Team 2017
www.pissei.com





  • Elite-Under23
  • Juniores
  • Allievi
  • Esordienti
  • Giovanissimi
  • Donne Esordienti
  • Donne Allieve
  • Donne Juniores
  • Cicloamatori

    Sezioni

  • TopTeam
  • Altre Info
  • Gare a Tappe
  • Campionati
  • Classifiche
  • Challange
  • Calendari
  • Video

    Links

  • FederCiclismo

    Contatti

  • E-m@il

    Archivio

  • Archivio 2017
  • Archivio 2016
  • Archivio 2015
  • Archivio 2014
  • Archivio 2013
  • Archivio 2012
  • Archivio 2011
  • Archivio 2010
  • Archivio 2009
  • Archivio 2008

    Link Sponsorizzati