Montecatini .it
ItaliaCiclismo .net Elite-Under23 Juniores Allievi Esordienti contatti
 
ITALIA CICLISMO

ItaliaCiclismo .net Ciclismo Foto e Video 

 

2010-06-05 - TOSCANA - MONTALLESE (SI)
41 COPPA BOLOGNA di Km. 138

41 COPPA BOLOGNA - MONTALLESEEmiliano Betti (Gragnano Sc) vince la Coppa Bologna

Dopo 18 lunghi anni di assenza e' tornata sabato 5 giugno la Coppa Bologna a Montallese, ed e' tornato cosi' il grande ciclismo nella Valdichiana senese. Finalmente! Verrebbe da dire, finalmente una gara di elite-under 23 approda in questo territorio dove la passione per le due ruote non e' mai mancata. La corsa, giunta alla sua 41a edizione e fatta rinascere grazie al lavoro encomiabile del Comitato Coppa Bologna diretto da Paolo Capaccioli e coadiuvato dal Team Bicidea, ha visto la partecipazione di 93 atleti che si sono dati battaglia sotto la prima canicola della stagione e nel cuore di un triangolo paesaggistico che tutto il mondo ci invidia, il triangolo formato dalle terre del Trasimeno, dalle colline senesi e dalla Valdichiana. Un cuore che il suo centro simbolico e ideale proprio nel velodromo di Montallese, recentemente restaurato, che ha fatto da cornice alla partenza della 41a Coppa Bologna. Su di un percorso di 138 km, comprendente nel finale la doppia ascesa di Sarteano, 14 corridori hanno animato la lunga fuga decisiva, su e giu' per i dolci ma infiniti rilievi senesi, immersi in un contesto naturale cosi' suggestivo, cosi' immobile che sembra immortalato da una fotografia fuori dal tempo, fuori dalla storia. Le figure di Betti, Mucelli, Di Serafino - ma anche di tutti gli altri - si sovrapponevano idealmente a quelle di Idrio Bui, di Bruno Tognaccini, di Sante Ranucci, di Marcello Mugnaini e di Osvaldo Lelli, cioe' di quegli ex professionisti del passato che hanno presenziato alla gara. Ma c'e' un altro motivo per cui la storia entra di prepotenza nelle dinamiche della Coppa Bologna: e' l'unica gara ciclistica contemporanea ideata da un proprietario terriero, e ad esso ancor oggi dedicata: e questo solamente ci fa capire quanto fosse condizionante il sistema della mezzadria per la vita dei contadini dell'epoca, e quanto soprattutto la figura del padrone influenzasse il loro modus vivendi. Ne e' passato di tempo da quel mero sfizio di Francesco Bologna, un ricco signore che, annoiatosi delle corse dei cavalli, si divertiva nel vedere sfrecciare ciclisti su queste strade bianche e polverose, eppure la gioia di chi assiste oggi alla gara e' la stessa di 60 anni fa, quando magari i ragazzini aspettavano il passaggio rumoroso delle corse all'ombra di una quercia, e degustando un cono alla crema del gelataio ambulante. Da allora di qui e' passata la scia della gloria di grandissimi campioni come Bitossi, Moser, Ballerini e Bartali ed e' sulla quella scia - oggi non piu' polverosa come una volta- che gli organizzatori, in primis Capaccioli e Leonetto Tistarelli, hanno innestato l' entusiasmo necessario per riportare qui a Montallese biciclette e ammiraglie. Per la cronaca i fuggitivi si sono ripetutamente frazionati nel corso dell'ultimo giro, rendendo cosi' l'epilogo incerto ed emozionante, anche se ormai a giocarsi il successo erano rimasti una dozzina. Alla fine ha trionfato Emiliano Betti (Gragnano) che, nel suo primo successo stagionale, ha battuto in uno sprint ridotto Davide Mucelli (Monsummanese Bedogni Grassi) e Matteo Di Serafino (Vega prefabbricati Montappone). A seguire, un altro terzetto regolato da Miletta, compagno di squadra del vincitore, che ha regolato Salvatore Puccio (Monsummanese Bedogni Grassi) e Stefano Di Carlo (Futura Team Matricardi). Piu' dietro, tutti gli altri reduci della fuga. Festa grande dunque per la Gragnano Sporting Club, festa grande per tutti gli appassionati di Montallese, che dopo anni ripropongono al grande pubblico ciclistico una gara che e' cosi' esclusiva perche' ha un legame inscindibile con il suo territorio. La Coppa Bologna puo' tornare ad essere una classica, e questo gli organizzatori lo sanno benissimo.
ORDINE DI ARRIVO:
1 BETTI EMILIANO  (GRAGNANO SPORTING CLUB)
2 MUCELLI DAVIDE  (BEDOGNI GRASSI NATALINI ANICO)
3 DI SERAFINO MATTEO  (VEGA PREFABBRICATI MONTAPPONE A.D.)
4 MILETTA LUIGI  (GRAGNANO SPORTING CLUB) a 30"
5 PUCCIO SALVATORE  (BEDOGNI GRASSI NATALINI ANICO)
6 DI CARLO STEFANO  (A.S.D. FUTURA TEAM - MATRICARDI)
7 LUPORI ANDREA  (BEDOGNI GRASSI NATALINI ANICO) a 01'30"
8 GRADINARU BIRGU ALEXANDRU  (TEAM HOPPLA MAGIS MAVO ) a 02'40"
9 POZZETTO FEDERICO  (TEAM HOPPLA MAGIS MAVO ) a 03'10"
10 FIORENZA ALFONSO  (CAPARRINI LE VILLAGE VIBERT ITALIA)

- DIRETTA WEB - a partire dalle ore 13:30


Km 0:
Partiti in questo momento dal velodromo di Montallese i 93 corridori che si contenderanno la 41esima edizione della Coppa Bologna

Km 10:
Gruppo che procede a forte andatura, scatti e crontroscatti sulla testa della corsa

Km 20:
Si forma un gruppo di otto atleti al comando, si tratta di: Stefano Di Carlo, Alessio Camilli, Fabrizio Venezia, Davide Mucelli, Birgu Gradinaru, Giavanni Petroni, Emanuele Capati e Federico Pozzetto

Km 27:
Si conclude il primo giro, ancora gli otto atleti al comando, con il vantaggio che e' di 1'20"

Km 33:
In localita' Giovancorso, il gruppetto di testa viaggia con 30" di vantaggio su Daniele Laurenzi e 1'30" sul gruppo.

Km 40:
Ripreso Laurenzi, alle spalle degli otto di testa si forma un drappello di 4 corridori composto Salvatore Puccio, Emiliano Betti,Luigi Miletta e Alfonso Fiorenza, i quali stanno inseguendo con 1'10" di distacco. Il gruppo invece transita con 1'50"

Km 46:
A Chianciano, Gli inseguitori viaggiano con 41" di svantaggio,mentre il gruppo allungato transita dopo 1'32". La media della prima ora e' di 39,5 km/h

Km 54:
In prossimita' del passaggio da Montallese, gli inseguitori hanno colmato il gap. Adesso 12 atleti al comando guidano con 22" su Lupori e Di Serafino e 2'23" di vantaggio sul gruppo

Km 55:
Due giri al termine, gli atleti adesso affronteranno il circuito comprendente la salita verso Sarteano

Km 65:
All'uscita di Chiusi scalo, Andrea Lupori e Matteo Di Serafino rientrano sui 12 di testa. Con 30" transitano Marco Stefani e Yauheni Ivanov. Il gruppo perde ancora terreno: adesso ha un distacco di 2'50"

Km 77:
Nell'ascesa verso Sarteano, perde contatto dal gruppo di testa Giovanni Petroni. La coppia formata da Stefani e Ivanov non riesce ancora a completare l'inseguimento, 20" di distacco per loro. Il gruppo e' segnalato a oltre 4'

Km 88:
Attacca sulla testa Andrea Lupori, che adesso ha un vantaggio di 25" nei confronti degli ex compagni di fuga

Km 90:
Stefano Di Carlo, Alessio Camilli, Fabrizio Venezia, Davide Mucelli, Birgu Gradinaru, Giavanni Petroni, Emanuele Capati, Federico Pozzetto, Marco Stefani, Yauheni Ivanov e Matteo di Serafino inseguono a 35" da Andrea Lupori, un ulteriore drappello inseguitore e' segnalato a 45"

Km 96:
Al suono della campana,transita Lupori solitario con 30" su Betti, 47" su Puccio e Gradinaru, e 1'08" sugli ex compagni di fuga. Da segnalareche sono rimasti in gara solo 16 corridori.

Km 104:
Si forma una coppa al comando Andrea Lupori e Emiliano Betti

Km 112:
Ancora al comando Lupori e Betti, alle loro spalle trascina il drappello degli inseguitori Matteo Di Serafino che adesso insegue a 35"

Km 118:
Sulla salita verso Sarteano si riportano sulla coppia di testa 6 corridori: Di Serafino,Mucelli,S.Puccio, Miletta, Di Carlo e Gradinaru; quest'ultimo pero' perde contatto in prossimita' del GPM. Aumenta sensibilmente il vantaggio sugli altri superstiti ella fuga.

Km 123:
Aggiornamento in discesa: Lupori, Salvatore Puccio e Mucelli (Bedogni Grassi Natalini), Miletta e Betti (Gragnano),Di Serafino (Wega Montappone)e Di Carlo (Futura Team Matricardi)si involano verso Chianciano.

Km 128:
Attacchi e controattachi fra i 7 di testa.Lupori intanto ha perso contatto,e' segnalato con 15" di ritardo

Km 132:
Un terzetto attacca con decisione: Mucelli,Di Serafino e Betti. I 3 inseguitori hanno 9" di svantaggio.

Km 133:
A -5 dall'arrivo i tre battistrada hanno 17" di vantaggio.

Km 135:
Ai -3, il vantaggio e' di 20".

Km 136:
L'azione di Di Carlo riduce leggermente il ritardo degli inseguitori, che adesso hanno 18" di ritardo

Km 138:
Volata a tre: Emiliano Betti precede Mucelli e Di Serafino! quarto arriva Miletta che regola nello sprint degli inseguitori Salvatore Puccio e Di carlo.


Stefano Masi e Luca Trippi
Foto Vito Di Bugno


Gara correlata:
 
Data Nome Gara Località
2013-07-2144 COPPA BOLOGNA
TOSCANA - MONTALLESE (SI)
2012-07-2243 COPPA BOLOGNA
TOSCANA - MONTALLESE (SI)

© 2010 copyright by italiaciclismo.net | Tutti i diritti riservati
vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione



Scarica Catalogo Team 2017
www.pissei.com





  • Elite-Under23
  • Juniores
  • Allievi
  • Esordienti
  • Giovanissimi
  • Donne Esordienti
  • Donne Allieve
  • Donne Juniores
  • Cicloamatori

    Sezioni

  • TopTeam
  • Altre Info
  • Gare a Tappe
  • Campionati
  • Classifiche
  • Challange
  • Calendari
  • Video

    Links

  • FederCiclismo

    Contatti

  • E-m@il

    Archivio

  • Archivio 2016
  • Archivio 2015
  • Archivio 2014
  • Archivio 2013
  • Archivio 2012
  • Archivio 2011
  • Archivio 2010
  • Archivio 2009
  • Archivio 2008

    Link Sponsorizzati