Montecatini .it
ItaliaCiclismo .net Elite-Under23 Juniores Allievi Esordienti contatti
 
ITALIA CICLISMO

ItaliaCiclismo .net Ciclismo Foto e Video 

 

2012-09-06 - BASILICATA - TRICARICO - GENZANO IN LUCANIA ()
GIRO DELLA BASILICATA PRIMA TAPPA di Km. 97

GIRO DELLA BASILICATA PRIMA TAPPA - TRICARICO - GENZANO IN LUCANIA

Lo sloveno Mohoric domina la prima tappa del Giro di Basilicata
Il vincitore del Giro di Lunigiana e' protagonista dall'inizio alla fine della frazione ed e' il primo leader

Oggi ha davvero fatto cio' che ha voluto. Il 18enne sloveno Matej Mohoric e' stato il grande dominatore della prima frazione del Giro di Basilicata, da Tricarico a Genzano di Lucania di 97 km.
Il primo attacco lo ha portato addirittura pochissimi chilometri dopo il via ufficiale, lungo la discesa che ha condotto gli atleti ai piedi della salita di Grassano. Forse stuzzicato dal fondo stradale bagnato, Mohoric ha allungato deciso, affrontando in perfetta solitudine la prima ascesa e riuscendo pian piano ad accumulare un vantaggio che ha sfiorato i due minuti attorno al chilometro 45 di corsa. A quel punto, conscio di non poter tirare diritto fino al traguardo (mancavano ancora da affrontare 55 km e le salite di Irsina e dell'arrivo), ha tolto il piede dall'acceleratore attendendo il rientro del gruppo lungo l'ascesa verso Irsina.
Ma subito dopo lo scollinamento, sfruttando ancora una discesa, ha preso ancora il largo, venendo presto raggiunto da altri cinque atleti, tra cui certamente spiccava il nome del vincitore della passata edizione Arslanov. Un solo italiano presente, Alessandro Botta (Brugherio), mentre completavano il sestetto il kazako Marukhin, il bielorusso Barkun e l'altro sloveno Miskulin.
I sei atleti hanno sempre viaggiato di comune accordo e si e' capito subito che la loro azione sarebbe potuta risultare decisiva per l'esito della frazione. Al loro inseguimento si e' lanciato prima Enrico Salvador (Caneva), raggiunto successivamente da Shagayev, ma la coppia italo-kazaka non ha mai dato l'impressione di poter rientrare sulla testa della corsa, anche se i due hanno scavato un buon margine sull'avanguardia del gruppo che, chilometro dopo chilometro, ha accumulato oltre due minuti di svantaggio. La salita verso Genzano non ha mutato le carte in tavola e i sei battistrada si sono presentati compatti all'ultimo chilometro. Chi, a dispetto delle energie gia' spese, si e' ritrovato con piu' forze e' stato proprio Mohoric che ha preceduto sull'arrivo Marukhin di 2" e Arslanov di 6", mentre il primo italiano e' risultato Botta, davanti a Salvador, rispettivamente sesto e settimo. Il gruppo, preceduto anche da Taschin (Cicli Montanini, autore di un'ottima rimonta nel finale) e da Shagayev giunto a 2'03".
Domani in programma la Melfi-Picerno di 106 km, con partenza alle ore 15.
ORDINE DI ARRIVO:
1 MOHORIC MATEJ  (HIT CASINOS)
2 MARUKHIN VITALIY  (KAZAKHSTAN) a 2"
3 ARSLANOV ILDAR  (SIBERIA) a 6"
4 BARKUN DZIANIS  (BIELORUSSIA) a 12"
5 MISKULIN JURE  (RADENSKA KD) a 17"
6 BOTTA ALESSANDRO  (S.C. BRUGHERIO SPORTIVA) a 22"
7 SALVADOR ENRICO  (G.S.CANEVA GRANCICLISMO ) a 1'16"
8 TASCHIN LUCA  (CICLIMONTANITI ALICE CERAMICA FRW) a 1'23"
9 SHAGAYEV DIYAS  (KAZAKHSTAN) a 1'46"
10 GILIAZOV RUSLAN  (SIBERIA) a 2'03"

vestitura 1 tappamiglior giovane 1tappa




© 2012 copyright by italiaciclismo.net | Tutti i diritti riservati
vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione



Scarica Catalogo Team 2017
www.pissei.com





  • Elite-Under23
  • Juniores
  • Allievi
  • Esordienti
  • Giovanissimi
  • Donne Esordienti
  • Donne Allieve
  • Donne Juniores
  • Cicloamatori

    Sezioni

  • TopTeam
  • Altre Info
  • Gare a Tappe
  • Campionati
  • Classifiche
  • Challange
  • Calendari
  • Video

    Links

  • FederCiclismo

    Contatti

  • E-m@il

    Archivio

  • Archivio 2018
  • Archivio 2017
  • Archivio 2016
  • Archivio 2015
  • Archivio 2014
  • Archivio 2013
  • Archivio 2012
  • Archivio 2011
  • Archivio 2010
  • Archivio 2009
  • Archivio 2008

    Link Sponsorizzati