Montecatini .it
ItaliaCiclismo .net Elite-Under23 Juniores Allievi Esordienti contatti
 
ITALIA CICLISMO

ItaliaCiclismo .net Ciclismo Foto e Video 

 

2013-07-13 - LOMBARDIA - SAREZZO - SAREZZO (BS)
3 GIORNI CICLISTICA BRESCIANA PRIMA TAPPA di Km. 105,150 alla media di 40,378 Km/h

3 GIORNI CICLISTICA BRESCIANA PRIMA TAPPA - SAREZZO - SAREZZO

Ordine d'arrivo regale a Sarezzo in Valtrompia in provincia di Brescia sul secondo traguardo della Tre Giorni Bresciana organizzata dal Gs Aspiratori Otelli Master Crom Carin Baiocchi di Sarezzo. A vincere e' toccato allo scaligero Alessandro Fedeli (Ausonia Pescantina), su Gianmarco Begnoni (Aspiratori Otelli Master Crom Carin Baiocchi) e Lorenzo Rota (Aurea Zanica): tre corridori che in questa stagione hanno vinto ben tredici corse. Per il trionfatore di giornata e' la terza di una annata davvero ricca di soddisfazioni.

Vincere come ha fatto lui a Valle di Sarezzo occorre essere in possesso di requisiti tecnici importanti, e soprattutto essere a postissimo di testa per attuare la tattica giusta per imbrigliare gli avversari. E' stato infatti accorto nell'inserirsi nel drappello di una ventina di unita' che ha preso il largo in odore di traguardo, quando e' iniziata l'ascesa che ha portato la carovana a Sarezzo. Poi e' rimasto al coperto fino a duecento metri finali dove ha innestato il turbo superando gli avversari a doppia velocita'.

Ultimo a cedere allo suo strapotere di giornata e' stato Begnoni, primo e quasi sicuro della vittoria-bis dopo aver primeggiato il giorno prima a Desenzano, fino a poche decine di metri dall'arrivo. Ma quando Fedeli lo ha affiancato si e' capito subito che non ci sarebbe stato nulla da fare per il capo-classifica che, comunque ha conservato la leadership. Finale davvero fantastico con Fedeli e Begnoni bravi nel regalare un duello straordianrio con Lorenzo Rota invece meno brillante del solito e solo terzo in un arrivo che sembrava disegnato per lui.


La corsa e' scattata in perfetto orario da piazza Cesare Battisti a Sarezzo per affrontare un programma di gara nervoso e nulla di piu', anche se l'ascesa di Lumezzane affrontata quattro volte ha messo fuori gioco alcuni corridori, ma non certamente i papabili alla vittoria finale. Decisiva invece la salitella conclusiva. Prima della volata riservata a una ventina di corridori, alcuni altri sono andati all'arrembaggio per evitarla senza fortuna pero'.

Ruo Rui e' stato il primo a provarci rimanendo solitario apripista per una ventina di chilometri. Poi e' toccato a Safaric, De Rossi e Pizza andare all'attacco, surrogati in testa dal coraggioso Erculiani apripista per quasi un giro del circuito dei quattro in progranna. Moser, Trinca, Garavaglia, Fedeli, Andreoletti e Rota hanno cercato successivamente di staccare Begnoni senza pero' riuscirci.

Sfortunatissimo Garavaglia caduto e costretto al ricovero in ospedale dove gli e' stata riscontrata la frattura della clavicola sinistra. La Tre Giorni Bresciana con lui perde sicuramente un importante attore. A lui gli auguri di una pronta e perfetta guarigione. Sfortunato lo e' stato anche Begnoni che prima ha forato e poi rotto la catena e quindi costretto a sostituire la bicicletta. Come peraltro Carlo Franco rimasto attardato per incidente meccanico che non e' piu' riuscito a rientrare e ora e' malinconicamente fuori dai giochi.

Tutto e' accaduto tra meta' del terzo giro e del quarto. Quindi l'allungo ancora di Safaric e Tiefenthaler prima della volata che ha consentito a Fedeli di cogliere il tris d'annata davanti a Begnoni fermo a quota quattro e Rota a sei.


Domani terza e ultima tappa con partenza e arrivo a Valle di Sarezzo. In programma due giri dello stesso circuito di oggi con l'aggiunta di tre tornare di un altro circuito da ripetere tre volte che presenta alcune salite, tra le quali quella che porta a Villaggio Gnutti che presenta una punta del 21% di pendenza.

La partenza e' fissata alle 12,30, l'arrivo dopo 112,500 chilometri attorno alle 15,30. Al via con l'insegna del primato delle varie classifiche: Gianmarco Begnoni (Ca Demolizioni graduatoria a tempo); Alessandro Fedeli (Rime Utensilerie punti); Andrea Montagnoli (Ingranaggi Baiocchi gran premio della montagna); Krijstian Kumar (Aspiratori Otelli giovani); Ziga Rucigaj (Dall'Era stranieri); Francesco Antognazza (Master Crom traguardi volanti).
ORDINE DI ARRIVO:
1 FEDELI ALESSANDRO  (A.S.D. US AUSONIA CSI PESCANTINA)
2 BEGNONI GIANMARCO  (ASPIRATORI OTELLI - MASTERCROM - CARIN)
3 ROTA LORENZO  (TEAM IMM. AUREA ZANICA)
4 PESAVENTO MANUEL  (A.S.D. VELOCE CLUB SCHIO 1902) a 2"
5 ANTOGNAZZA FRANCESCO  (GB JUNIOR TEAM)
6 TAGLIANI FILIPPO  (ASPIRATORI OTELLI - MASTERCROM - CARIN)
7 BENATTI FEDERICO  (US MONTECORONA)
8 RUCIGAJ ZIGA  (SLO, RADENSKA KD)
9 GALIMBERTI MARCO  (FERALPI MONTECLARENSE A.S.D.)
10 ANDREOLETTI PIETRO  (TEAM IMM. AUREA ZANICA)

Le maglieBegnoni dopo l'arrivo
ALLEGATO: L'ordine di arrivo completo
ALLEGATO: La Classifica Generale


Angiolino Massolini

© 2013 copyright by italiaciclismo.net | Tutti i diritti riservati
vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza autorizzazione



Scarica Catalogo Team 2017
www.pissei.com





  • Elite-Under23
  • Juniores
  • Allievi
  • Esordienti
  • Giovanissimi
  • Donne Esordienti
  • Donne Allieve
  • Donne Juniores
  • Cicloamatori

    Sezioni

  • TopTeam
  • Altre Info
  • Gare a Tappe
  • Campionati
  • Classifiche
  • Challange
  • Calendari
  • Video

    Links

  • FederCiclismo

    Contatti

  • E-m@il

    Archivio

  • Archivio 2018
  • Archivio 2017
  • Archivio 2016
  • Archivio 2015
  • Archivio 2014
  • Archivio 2013
  • Archivio 2012
  • Archivio 2011
  • Archivio 2010
  • Archivio 2009
  • Archivio 2008

    Link Sponsorizzati